blog-it

10 VITAMINE CHE FANNO BENE PER LA CADUTA DEI CAPELLI

I capelli sono considerati una delle caratteristiche più preziose. Sebbene non abbia una funzione vitale per l’uomo, rimane indispensabile nella connessione sessuale e sociale. Sebbene ci siano molti fattori diversi che determinano la struttura, la qualità e la salute dei nostri capelli, le preferenze nutrizionali appaiono come determinanti preziose. Per capelli sani, prima di tutto, è necessario mangiare in modo sistematico e adeguato. Non importa quanto i capelli e la pelle vengano nutriti dall’esterno, non diventano completamente sani se non vengono nutriti dall’interno. Per questo motivo, alcune vitamine e minerali sono direttamente correlati alla salute dei capelli. In altre parole, significa che sia la qualità che la dimensione dei capelli sono strettamente correlate all’alimentazione dell’individuo.

Quali vitamine sono buone per la caduta dei capelli?


FERRO

Il ferro è un minerale prezioso per molte funzioni corporee, compresa la crescita dei capelli. La carenza di ferro, che provoca anemia, è tra le più importanti cause di caduta dei capelli ed è particolarmente comune nelle donne. La prima unità mobilizzata di ferro necessaria per la produzione di emoglobina sono i follicoli piliferi. Per questo motivo, la caduta dei capelli può iniziare molto prima che si veda l’anemia nel sangue. Il livello di ferritina sierica è il test di laboratorio più sensibile e specifico per mostrare la carenza di ferro. Pertanto, in caso di caduta dei capelli, si consiglia di portare i depositi di ferro ai livelli desiderati. Fegato, carne rossa, lenticchie, uova, ostriche sono ricchi di ferro.

ZINCO

Sebbene lo zinco sia la prima cosa che viene in mente quando si parla di caduta dei capelli, la carenza di zinco non è comune. Lo zinco è un minerale vitale che si trova nella struttura di centinaia di enzimi nel corpo. Ha un ruolo prezioso nella produzione e riparazione dei capelli e nel funzionamento delle ghiandole sebacee. Nella carenza di zinco, al microscopio si osservano bande non sistematiche, chiamate tricotiodistrofia, nelle ciocche di capelli. I peli sono sottili. Tuttavia, l’eccesso di zinco provoca anche la caduta dei capelli. Pertanto, le persone sane dovrebbero soddisfare il loro fabbisogno di zinco consumando fonti naturali come ostriche, gamberetti, carne rossa, spinaci, germe di grano, semi di zucca e lenticchie invece di assumere integratori di zinco.

READ  EROE DELLA CURA DELLA PELLE: CERAMIDE

VITAMINA A

La vitamina A è un prezioso antiossidante che protegge il tessuto capillare dagli effetti negativi dei radicali liberi. Aiuta nella produzione di una sostanza oleosa chiamata sebo nella pelle. Il sebo idrata il cuoio capelluto e assicura che i capelli siano sani e lucenti. Una carenza o un eccesso di vitamina A provoca la caduta dei capelli. In altre parole, è una vitamina che può essere definita più di uno spreco di decisione. Le fonti più adeguate di vitamina A sono piante come carote, zucca, spinaci, broccoli, patate dolci, cavoli e lenticchie. La vitamina A si trova anche in alimenti di origine animale come latte, uova, yogurt, merluzzo, olio di fegato.

BIOTINA (vitamina B7 o vitamina H)

Le vitamine del gruppo B sono essenziali per una crescita sana dei capelli e la biotina, la più preziosa, è coinvolta nella generazione di energia delle cellule. È prezioso nella produzione di cheratina, che è efficace contro la caduta dei capelli e lo sbiancamento dei capelli. Inoltre, la biotina è anche protettiva contro la rottura dei capelli. Se non viene assunto correttamente, provoca la desquamazione del cuoio capelluto e la caduta dei capelli. Alimenti che sono fonti di biotina: tuorli d’uovo crudi, fegato, cereali integrali, cavolfiore, avocado, soia e altri legumi, gelsi, funghi, arachidi e latte.

VITAMINA B5 (Acido pantotenico)

Ha molte funzioni, ma le sue missioni più preziose sono mantenere la crescita, rafforzare il sistema di confine e sostenere la produzione di capelli. Questa vitamina è un prezioso e indispensabile protettore della salute dei capelli. Soprattutto la forma pantotenato di calcio è molto efficace come base.

ACIDO FOLICO (Vitamina B9)

READ  I CONSIGLI DYSON PER LA CURA DEI CAPELLI IN ESTATE

Aiuta lo sviluppo dei tessuti e il corretto funzionamento delle funzioni cellulari. Promuove la crescita dei capelli e il rinnovamento cellulare. La carenza di acido folico può portare al deterioramento della salute dei capelli, alla crescita ritardata, alla caduta dei capelli e all’ingrigimento precoce. Broccoli, arance, legumi, carne e verdure a foglia verde contengono alti livelli di acido folico.

VITAMINA B12

La vitamina B12 è uno dei componenti fondamentali nella formazione del DNA, come nei globuli rossi che trasportano l’ossigeno e le sostanze nutritive necessarie a tutti gli organi. I follicoli piliferi che non possono essere adeguatamente ossigenati in carenza di vitamina B12 non possono produrre capelli. Fegato, carne, pesce, pollo, uova e latticini sono i principali alimenti ricchi di vitamina B12.

VITAMINA C (Acido Ascorbico)

È un potente antiossidante. Protegge i capelli dallo stress ossidativo causato dalle molecole dei radicali liberi che causano l’invecchiamento dei capelli. In assenza di vitamina C, che svolge un ruolo nella produzione della proteina del collagene, che è un prezioso modulo della struttura del capello, e nella reticolazione delle fibre di cheratina, i capelli si spezzano rapidamente, si formano capelli a cavatappi, perdono la loro lucentezza e sembra debole. Fragole, peperoni verdi, agrumi, kiwi, pomodori, broccoli sono riserve sufficienti di vitamina C.

Foto: @hoskelsa

VITAMINA D

Secondo gli studi, è noto che la vitamina D ha un ruolo nella crescita, nella differenziazione e nel ciclo dei capelli. Poiché si ritiene che la vitamina D abbia un ruolo nella produzione dei capelli, la carenza di vitamina D dovrebbe essere studiata in presenza di caduta dei capelli. Il nostro corpo produce vitamina D prendendola direttamente dalla luce solare. Allo stesso modo, il pesce grasso e alcuni tipi di funghi contengono vitamina D.

READ  A CHI PIACE IL COLORE NATURALE DEI CAPELLI QUI!

PROTEINA

L’80% della struttura chimica del capello è costituito da una proteina chiamata cheratina. Pertanto, è necessario assumere abbastanza proteine ​​​​perché i capelli siano sani. La caratteristica della proteina cheratina che compone i capelli è l’alto contenuto di zolfo che contiene. Questo zolfo proviene dall’amminoacido cistina. L’amminoacido L-lisina è un altro amminoacido essenziale che è prezioso per la crescita dei capelli. Pertanto, nel carente apporto di proteine, gli amminoacidi essenziali non possono essere assunti nella produzione di cheratina. I capelli diventano opachi, si toccano facilmente, si vede la caduta dei capelli. I capelli sono morbidi, ma la loro elasticità è persa. Il colore dei capelli può schiarirsi (ipocromotrichia). Un apporto proteico sufficiente rafforza la formazione di nuove cellule, vale a dire la salute e lo sviluppo dei capelli. Poiché non ci sono abbastanza grassi, proteine, vitamine e minerali nelle diete povere di proteine ​​e nelle diete ipocaloriche, i capelli possono anche essere persi durante la perdita di peso. Brodo di ossa, uova, salmone, carne di pollo sono alimenti che contengono proteine ​​​​di qualità. Mandorle, yogurt, latte e broccoli sono ricchi di proteine.

Se si verificano più di 100-150 perdite di capelli al giorno per più di 2 mesi, dovrebbe essere esaminato da un dermatologo.

ARTICOLO: Medico specialista Yeliz Karakoca